I dammusi di Punta Karace


Dalla ristrutturazione di una vecchio complesso di dammusi, la vecchia casa, le vecchie stalle, i magazzini, i fienili, la storica capperaia , abbiamo oggi ottenuto un piccolo complesso di dammusi  costituita da 9 dammusi che possono ospitare da 2,4.. fino a 6 persone  persone, I singoli dammusi tutti diversi fra loro sono muniti di ogni comfort, tv sat, bagno e climatizzatore, sono arredati con gusto , si trovano in splendita posizione di campagna, su un promontorio che si affaccia sul mare. I servizi sono raggiungibili in 5 minuti di auto o scooter, ed il mare, per i piu' audaci e raggiungibile anche a piedi in 10 minuti. 

 

 Visita i nostri dammusi >

PREVENTIVI & PREOTAZIONI ON LINE CLICCA QUI

Villa Alba appartamenti


 Villa Alba appartamenti , antica casa padronale oggi  ristrutturata è divisa in appartamenti da 2,4  a 6 posti letti,  Tutti  indipendenti, gli appartamenti  sono muniti  di ogni comfort, tv sat, bagno, angolo cottura attrezzato, climatizzatore e/o ventilatori. Si trova a Kamma una delle principali contrade dell'isola, a piedi potrai raggiungere, farmacia, ristorante, pizzeria, negozi di alimentari e panificio. Gli accessi al mare piu famosi e comodi dell'isola Cala Levante, Tramontana e Gadir e L'arco dell'elefante, si trovano a meno di 2km dai nostri appartamenti, e sono raggiungibili in meno di 5 minuti di auto o scooter.

 

Scopri i nostri appartamenti >

PREVENTIVI & PRENOTAZIONI ON LINE CLICCA QUI

Pantelleria, dire isola รจ poco.....


Scogliere nere di pietra lavica a picco sul mare, vigneti di zibibbo, aria mediorientale e sapori africani. Spesso chiamata la Perla Nera del Mediterraneo, Pantelleria è tutta un gioco di colori scuri e contrasti (proprio per la sua origine vulcanica), acque blu cobalto e paesaggi di roccia (sull’isola non ci sono spiagge di sabbia). Qui gli arabi hanno vissuto due secoli (dall’800 al 1000 d.C.), lasciando traccia del loro passaggio un po’ ovunque: nell’architettura dei dammusi  le tipiche case pantesche in pietra lavica e tetti a cupola bianchi -; nei nomi dei paesi, come KarusciaKhamma e Mueggen, o nei terrazzamenti agricoli coltivati a capperi. L’atmosfera, unita alla natura dirompente e selvaggia, ai ritmi slow e alla riservatezza degli abitanti, ha reso Pantelleria una meta prediletta di molti vip, come Giorgio Armani, il fotografoFabrizio Ferri, il direttore d’orchestra Riccardo Muti e l’attrice francese Carole Bouquet, che proprio qui ha una tenuta per la produzione del Passito. Un vino, questo, tipico dell’isola, da gustare insieme al pesto dantesco, al cuscus di pesce e a una granita di gelso, guardando da lontano la Tunisia (che dista solo 70 km) seduti al tavolo di un ristorantino, in un tranquillo villaggio di pescatori.

Quinta isola italiana dopo Sicilia, Sardegna, Elba e Sant’Antioco, Pantelleria è lunga quasi 14 chilometri e larga 9. Dista dalla Sicilia 110 km e dalla Tunisia soltanto 70. La sua origine è vulcanica, e questo fa sì che abbia un territorio prevalentemente di colore scuro. Il territorio è tendenzialmente collinare, anche se c’è qualche vetta (la più alta è la Montagna Grande, che raggiunge gli 836 metri ed è il cratere principale del vulcano). Sicuramente non manca il verde, che si alterna con colline brulle e nere e colate di lava che fanno sembrare Pantelleria quasi unpaesaggio lunare. Dislocate lungo la costa sono le grotte, che spesso contengono vasche naturali con acqua a diverse temperature, rendendo simili questi ambienti a bagni turchi e saune, con indiscutibili benefici per la salute e la forma fisica. Merita un cenno il Lago di Venere, una conca di origine calderica, con un particolare fango che, messo sul corpo, rende la pelle liscissima.